Browse By

Ads.

In fondo è la normalità

Il PD a voce unita (caso raro) condanna Calderoli per quanto dichiarato sul ministro Kyenge, per carità, niente in contrario anzi, mi associo alla richiesta di dimissioni, ma se posso dirla tutta, credo che il caso kazako chieda più di una citazione e che soprattutto il Parlamento, tutto, si faccia carico di indagare e far conoscere la realtà al Paese.

Niente di nuovo sotto al cielo, certo è che così non si risolve nulla e dare troppa importanza a quanto esce dalla bocca di Calderoli è un elogio alla vacuità della politica in questi ultimi tempi.