In fondo è la normalità

Il PD a voce unita (caso raro) condanna Calderoli per quanto dichiarato sul ministro Kyenge, per carità, niente in contrario anzi, mi associo alla richiesta di dimissioni, ma se posso dirla tutta, credo che il caso kazako chieda più di una citazione e che soprattutto il Parlamento, tutto, si faccia carico di indagare e far conoscere la realtà al Paese.

Niente di nuovo sotto al cielo, certo è che così non si risolve nulla e dare troppa importanza a quanto esce dalla bocca di Calderoli è un elogio alla vacuità della politica in questi ultimi tempi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Davide Montanaro

Posted by Davide Montanaro

Classe 1993. Laureato in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” nel 2017, con una tesi in Diritto Costituzionale comparato sulla salvaguardia dei Diritti fondamentali e della Privacy nella Rete e la tutela dei Nativi Digitali. È stato tra i 16 vincitori tra Europa, Medio Oriente e Africa, nel 2017, della Google Policy Fellowship su Privacy e Cyber-security. Attualmente è praticante avvocato su Data Protection e Cyber-security. Segretario metropolitano dei Giovani Democratici Terra di Bari e membro della Direzione nazionale GD.