La digitalizzazione ci esploderà in faccia

Mi trovo a studiare e fare ricerca su sistemi tecnologici ed informatici presenti sul mercato tra 10/15 anni.
Viviamo nell’era della digitalizzazione e pensare che possano esserci enti ed istituzioni che considerino l’inoltro di documenti/domande online solo uno spauracchio, poiché necessitano, parallelamente, di documentazione cartacea da inviare al proprio ufficio protocollo, mi lascia perplesso.

Una delle ragioni dell’arrancamento del nostro Paese è quella di essere indietro di 10 anni su questi aspetti. Dovremmo darci una mossa, tutti.
Da chi ama la carta, a chi si lamenta della differeniata “porta a porta” e delle colonnine per la ricarica di auto elettriche installate su strade pubbliche.

O lo capiamo subito, oppure saremo destinati a soccombere appena ci scoppierà in mano l’IoT e non sapremo manco in che direzione andare.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Davide Montanaro

Posted by Davide Montanaro

Classe 1993. Laureato in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” nel 2017, con una tesi in Diritto Costituzionale comparato sulla salvaguardia dei Diritti fondamentali e della Privacy nella Rete e la tutela dei Nativi Digitali. È stato tra i 16 vincitori tra Europa, Medio Oriente e Africa, nel 2017, della Google Policy Fellowship su Privacy e Cyber-security. Attualmente è praticante avvocato su Data Protection e Cyber-security. Segretario metropolitano dei Giovani Democratici Terra di Bari e membro della Direzione nazionale GD.