Documento politico nazionale dei Giovani Democratici

Ecco il Documento politico unitario dei Giovani Democratici.
L’abbiamo consegnato, questa mattina, alla Commissione congressuale nazionale.
È un lavoro che abbiamo fatto per l’intera Organizzazione giovanile.
33 pagine di idee e proposte che raccontano la nostra visione del mondo.

Ora la palla passa ai territori di tutta Italia, alle Unioni regionali, alle Federazioni e ai Circoli.

Speriamo di ricevere proposte di emendamento per arricchire ulteriormente quello che sarà, a partire da questo congresso, la nostra carta d’identità.

L’abbiamo chiamato “Lasciamo che i Giovani Democratici siano i Giovani Democratici”, da “Let Bartlet Be Bartlet”, la frase che Leo McGarry scrisse su un block notes, segnando la svolta in uno dei periodi più intriganti della Presidenza Bartlet, in The West Wing.

Ecco, questo documento potrà essere parte della svolta politica dei Giovani Democratici. Tocca a noi farne tesoro e valorizzarlo.

Ringrazio ancora una volta tutti i componenti della Commissione politica nazionale per il grande lavoro fatto. Grazie ragazzi!

Buon congresso a tutti.

(Visited 28 times, 1 visits today)
Close