Tag: radicali italiani

L’umanità che fa bene

Il nuovo video dei Radicali Italiani sulla campagna Ero straniero. Guardate. Condividete.

Radicale democratico

Roberto Giachetti, vice Presidente della Camera e già candidato Sindaco a Roma, qualche giorno fa l’ha toccata pianissimo su molte battaglie di civiltà che i radicali hanno portato avanti negli anni e che l’hanno visto protagonista.

Leggetelo qua. Una, due, tre volte. Oppure date uno sguardo a questo articolo.

Ho firmato per la legalizzazione della cannabis. Facciamolo tutti

foto_legalizziamo_firma

Oggi, ho sottoscritto la proposta di legge d’iniziativa popolare dei Radicali, sulla legalizzazione della cannabis.

Credo, fortemente, sia giunto il momento di porre fine all’ipocrisia del proibizionismo, uno dei più grandi fallimenti storici della politica e dell’uomo.
Legalizzare significa fare un passo in avanti verso la civiltà, abbracciando non soltanto l’uso libero e consapevole della cannabis, ma anche la dignità umana, frantumata dalle incarcerazioni senza senso – frutto di leggi retrograde che accostano un detentore di droghe leggere ad un criminale comune. Vi ricordo che, in Italia, abbiamo un problema gravissimo di sovraffollamento delle carceri e una depenalizzazione dell’uso di droghe leggere potrebbe risolvere, in parte, il problema.
Legalizzare, tuttavia, significa anche contrastare la criminalità organizzata, principale fruitore del proibizionismo, generatore del mercato nero della droga. Vi invito a leggere la relazione della Direzione Nazionale Antimafia sul punto.

Orgoglioso di aver firmato – non soltanto con la penna, ma anche con il cuore – e lo sono ancora di più per averlo potuto fare durante la nostra scuola di formazione dei GD Puglia.

Ti invito a fare come me.
Mettici la faccia.
Mettici il cuore e la testa, sempre più proiettata al futuro e non al passato.

Puoi firmare fino all’11 novembre, trova il banchetto più vicino, sul sito ufficiale.

Dobbiamo essere intolleranti verso l’intolleranza

Emma Bonino, storica leader dei Radicali italiani, guida di tante battaglie, a livello internazionale, sui diritti umani e sui diritti civili, offre a tutti uno spaccato, una chiave di lettura che invito tutti quanti a tenere in considerazione, a farla propria. Io l’ho fatto e ci credo, perché la laicità deve essere la benzina della politica, contro “i talebani di ogni credo” (e per credo non intendo solo la religione, ma anche la fede politica, quella che chiamiamo spesso tifoseria).