Menu

In provincia si vive come in città

Passato il precedente governo, passato anche il problema dell’informazione di parte. Ma solo per i riflettori dell’opinione pubblica, poiché, in realtà, nulla è cambiato.
Ad ereditare un modo di fare gretto e meschino, non sono solo quotidiani di livello nazionale, internazionale (a volte), ma il virus del clientelismo si è esteso su un piano più ristretto, quello locale e territoriale. L’informazione non potrà mai essere curata dal virus dell’imparzialità, poiché persino alla base il problema persiste ed è più forte che mai.
La mia tesi viene confermata anche dall’esplicitazione con cui esponenti di spicco delle testate, decidono di candidarsi con una certa area politica, a livello regionale, ad esempio.
Alle persone di spiccato senso intuitivo lascio spazio per individuare l’oggetto della mia critica. Non ci vuole molto. Basta “leggere i giornali”.