Menu

Interdetto il cervello di Gasparri

Dopo l’annuncio da parte della Consulta di una possibile interdizione dai pubblici uffici di Berlusconi, il sotto-cappellaio matto, Maurizio Gasparri, annuncia dimissioni in massa per i parlamentari del PdL qualora il loro datore di lavoro venga interdetto dai pubblici uffici. Attendiamo.

Intanto, l’Espresso si diverte. E fa bene.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •