Menu

Caro Nichi, non capisco

Non capisco perché ci si ostina a spendere milioni e milioni di euro per costruire nuovi ospedali, con strutture in cantiere, e non si preferisce valorizzare strutture già esistenti sul territorio, che già offrono il loro importante servizio per la Comunità ma che vedono nel loro destino solo un vicolo cieco.
Posate fieri la prima pietra di un “ospedale delle urgenze” a Foggia e non preferite, invece, rendere stabili le situazioni di presidi ospedalieri che solo pochissimi anni fa hanno ultimato i lavori di nuovi reparti, oggi, sinonimo di un prossimo, ennesimo, spreco di denaro pubblico.
Non capisco questo. Solo questo. Ma non è poco.