Ennesimo schiaffo

A rischio gravissimo gli indennizzi chiesti da oltre 1000 soggetti costituitesi parte civile nel processo contro la famiglia Riva, accusata di disastro ambientale ai danni dei cittadini tarantini, a causa del patteggiamento chiesto dal legale dei Riva per 240 milioni di euro contro una stima di danni superiore a 30 MILIARDI di euro.

Un ennesimo schiaffo alla città di Taranto e a tutti coloro che soffrono per le condizioni precarie di salute e il forte inquinamento procurato dall’ILVA. Dopo la vicenda dei 50 milioni venuti meno da parte del Governo (ora si spera il correttivo al Senato, prima dell’approvazione definitiva della Legge di Bilancio).

Spero si trovi una soluzione chiara e definitiva per Taranto e i tarantini. Auspico che il progetto di decarbonizzazione presentato dalla Regione Puglia possa trovare applicazione quanto prima.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •