Amazon apre ai “contanti” e agli scettici

È notizia di poche ore: Amazon ha avviato il nuovo sistema di pagamento tramite contanti.

“Ricarica in cassa” è il nuovo metodo di pagamento offerto dalla gigantesca piattaforma di e-commerce di Jeff Bezos. Recandosi presso una ricevitoria (i sistemi di pagamento affiliati sono elencati sul portale dedicato) da oggi sarà possibile acquistare i prodotti senza l’utilizzo di carte di credito. Con il versamento, attraverso una procedura semplice e veloce, che richiede un codice a barre generato dal sito di Amazon (disponibile sull’app e in cartaceo), si può creare un portafogli con la disponibilità di denaro utilizzabile nei pagamenti.

Per fare un esempio: decido di acquistare un Amazon Kindle Paperwhite. Costo: 130€. Non ho una carta di credito o, come vedremo, non mi fido di inserire i dati della mia carta come metodo di pagamento elettronico. Vado sul portale “Ricarica in cassa” presente nella sezione Il mio account » Buoni regalo e Ricarica, recupero il codice a barre e mi reco presso la ricevitoria con i miei contanti. Verso e sul mio account, istantaneamente, troverò il mio account con una disponibilità di 130€ che utilizzerò per acquistare il prodotto prescelto.

Una scelta aziendale importante, quella dell’introduzione dei contanti nei pagamenti, che apre all’e-commerce a chi non è provvisto di carte di credito, bancomat o carte prepagate o che, semplicemente, ha deciso di non fidarsi del pagamento elettronico.

Riguardo quest’ultimo caso, aumentano i numeri di frodi informatiche, come sottolineatodall’Osservatorio Crif (oltre 26mila casi nel 2016), dove il 18,5% dei casi riguarda le carte di credito. Ma i dati sulla sfiducia negli acquisti online diminuiscono, come riportato dall’Eurostat, per il periodo 2010-2015, con una flessione considerevole di 14 p.p. nel quinquennio, per l’Italia, e di quasi 3 p.p. nella media UE.

Vedremo cosa succederà da qui a poco tempo. Quali saranno le risposte provenienti dai consumatori ma, nel frattempo, un dato incontrovertibile si afferma, ogni giorno di più: l’e-commerce cresce (+8,1 p.p. dal 2011 al 2016, in UE) e Amazon si afferma ai vertici del settore, assieme ad Alibaba – la compagnia di e-commerce cinese fondata da Jack Ma – che, nel giorno del Single Day, ha incassato più di 25 miliardi di dollari, un incasso di 1 miliardo ad ora, per un totale di 777milioni di acquisti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •