Cambiare casacca, per moda

Vedo con grande dispiacere diversi candidati, nelle liste a sostegno dei candidati alla segreteria (per uno in particolare), noti per i loro cambi di casacca, provenienti dall’allora (o attuale, fate voi) Forza Italia (o PDL), da qualche altro partito quasi in via di fallimento, sempre di centrodestra.

Mi dispiace soprattutto per chi ci crede veramente ed è stato messo ultimo in lista, per fare spazio a queste persone. Mi dispiace per chi non se n’è accorto o ha fatto finta di non accorgersene.

Questo è quello che da tempo dico e questo è quello che da tempo qualcuno smentisce. Peccato.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •