Dopo le toghe rosse, ora è il turno delle fake news?

Ne parlavo già qui, in questo articolo di qualche giorno fa. Oggi, su Il Foglio, è apparso questo articolo che vi segnalo che descrive, partendo da un’infarinatura storica, quale sia il problema a cui andiamo incontro, con la guerra alle fake news. Buona lettura e fatemi sapere che ne pensate. Commentate qui sotto.  

Fake-News: il PD non può svolgere il ruolo di un’autority

Per Berlusconi erano i magistrati comunisti, per Renzi le fake-news. Ogni leader trova il suo acerrimo nemico e, come un comandante sulla poppa della propria nave, dichiara guerra schierando il proprio esercito. Ieri, il Segretario del PD, durante il discorso conclusivo della 8ª edizione della Leopolda, ha dichiarato che il Partito Democratico produrrà dei report,… Leggi tutto Fake-News: il PD non può svolgere il ruolo di un’autority

Di cose nazionali e di territorio (e altro)

Ho rilasciato un’intervista al quotidiano online della mia città, Noci24.it, riguardo quello che è stato il 21 ottobre, durante la Direzione nazionale dei GD e dei vari congressi celebrati sul territorio. Uno sguardo alle Politiche e alle Amministrative e altro. Se volete, la trovate qui.

PsicoDramma

Per l’ennesima volta tocca parlare della schizofrenia politica di cui è affetta la classe dirigente del mio partito. Non è nuova la situazione nella quale mi sono vergognato dello stile politico prima, comunicativo poi, con il quale il PD interagisce e si muove sulla scena politica nazionale ed europea. Ciò che più mi turba, ed… Leggi tutto PsicoDramma

Perché non demonizzo i “millennials” in Direzione PD

Perdonatemi se sarò controcorrente, rispetto a ciò che molti si aspetterebbero dal sottoscritto: ma non demonizzo i 20 cosiddetti “millennials” in Direzione nazionale PD.Credo che rappresentino, chi più chi meno, la comunità del nostro partito, alla pari di tutti gli altri. Tra loro, oltretutto, ci sono persone che stimo molto e che meriterebbero di essere… Leggi tutto Perché non demonizzo i “millennials” in Direzione PD

Chiamatelo “congresso” se volete

È terminato quello che in molti hanno chiamato Congresso, ma a cui io non riesco a darne una definizione. Non riesco a darne una definizione consona con quanto voleva rappresentare perché, nei fatti, non ha rappresentato nulla di quanto avrebbe voluto. Festival della Democrazia, l’hanno chiamata quella di ieri. Eppure io non ho avuto modo… Leggi tutto Chiamatelo “congresso” se volete

Non è il Vietnam ma c’è un clima fantastico

Capisco la tensione di questi giorni, ma credo che i nervi saldi siano necessari. Lo so, forse dico cose senza avere la sensazione di cosa si provi, realmente, in questo momento, nell’affrontare questo clima da ruoli di responsabilità massima. Volevo, però, che qualcuno mi spiegasse dove si trovi, esattamente, quel passo in avanti verso il… Leggi tutto Non è il Vietnam ma c’è un clima fantastico