Festa (in ricordo) dell’Unità

Con che coraggio torniamo a chiamare le nostre feste, Feste dell’Unità?

Il Partito Democratico doveva metterci l’anima per salvare un simbolo della sinistra italiana. Tralasciando la retorica del rinnovamento e della rottamazione becera e finta, credo serva una linea politica alla costruzione e non alla distruzione. Lo dimostra lo sfascio totale di Sel e con Sel, la condanna a morte ricevuta dall’Unità e un partito che ha bisogno di ritornare partito e non di essere una semplice costola del Governo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •