Il Senator Pallina

Lello Ciampolillo, Senatore pugliese del Movimento 5 Stelle, come un cane da tartufo, ha scovato una magagna ad opera di un senatore di Forza Italia, il quale assente (probabilmente bloccato in bagno, dovrei supporre con ottimismo) aveva dato facoltà di voto ad una pallina di carta, messa a contrasto nella fessura del banco – che ospita i tre pulsanti di voto – in modo da poter risultare non solo presente (con tessera inserita) ma votante, un pianista di ultima generazione, per intenderci.

Se guardate bene il video, dall’alto del suo scranno, assiste con divertimento Scilipoti, il senatore più responsabile degli ultimi 150 anni.

In tutto questo, il Sen. Ciampolillo ha egregiamente bloccato un abuso da voltastomaco. Speriamo non si ripeta, soprattutto con le riforme attualmente al vaglio del Senato.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •