La Politica o guida o muore

Sivan Kotler, corrispondente israeliana dal 2000 in Italia, oggi sull’Internazionale parla di un fatto gravissimo che dovrebbe farci riflettere. L’odio fa audience e porta voti. È ormai ciò che guida una parte della politica italiana e i cittadini ne sono vittime.

Bisogna che la Politica – quella con la P maiuscola – torni ad essere guida e smetta di farsi guidare dalla pancia e dalle paure dei cittadini.

Ma se la TV (vi ricordate quel servizio di Mattino 5 delle due ragazze rom che rubavano 1000€ al giorno, svelandosi tutta una farsa?) e una parte della classe politica generano paure e razzismo, chi può sostituirsi – tornando alla sua funzione naturale – è la Scuola. La Scuola con la S maiuscola, come sopra. Quella che ha come principale obiettivo non solo di formare umanamente e scientificamente, ma di civilizzare le giovani generazioni.

Più educazione, più uguaglianza, più maturità, meno paure. Un’equazione che è un imperativo, se si vuol tornare a crescere come Paese (e non soltanto economicamente parlando).

Non credete sia così?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •