Con il cuore a Suruç

55ad07b2e4b0f44979a757e1_750x361

Non posso terminare questa giornata, senza fermarmi e raggiungere con il cuore i giovani socialisti curdi e turchi che stamane sono stati vittime di un attentato barbaro, contro ogni immaginazione, ad opera di una loro coetanea – 18 anni vicina all’ISIS – che si è fatta esplodere durante una manifestazione.

(Visited 12 times, 1 visits today)

Rispondi

Up Next:

Siamo razzisti o facciamo finta di non esserlo?

Siamo razzisti o facciamo finta di non esserlo?