Gli omofobi sono in spiaggia e la legge sull’omofobia in un cassetto

Mi segnalano questo articolo, nel quale racconta l’episodio avvenuto presso un noto lido di Gallipoli.

Oltre ad accodarmi anche io all’indignazione suscitata dall’accaduto e nel sollecitare le Istituzioni nel prendere gli opportuni provvedimenti, segnalo che, nel nostro Paese, la legge sull’omofobia è ferma da più di 3 anni in Parlamento, a causa dei continui ricatti da parte di bigotti doppiogiochisti.

Non è forse opportuno procedere con l’approvazione, dotando l’Italia di uno strumento contro l’inciviltà e l’arretratezza culturale?

Segnalo, inoltre, che in Umbria – ma è oggetto di discussione in altre regioni – è stata approvata tempo fa una legge regionale sull’omofobia. E se la Puglia si munisse di questa legge?

  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Davide Montanaro

Posted by Davide Montanaro

Classe 1993. Laureato in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” nel 2017, con una tesi in Diritto Costituzionale comparato sulla salvaguardia dei Diritti fondamentali e della Privacy nella Rete e la tutela dei Nativi Digitali. È stato tra i 16 vincitori tra Europa, Medio Oriente e Africa, nel 2017, della Google Policy Fellowship su Privacy e Cyber-security. Attualmente è praticante avvocato su Data Protection e Cyber-security. Segretario metropolitano dei Giovani Democratici Terra di Bari e membro della Direzione nazionale GD.