Dove siete?

È notte fonda mentre scrivo questo post. È una sera come tutte le altre, eppure ho sentito l’esigenza di tornare a scrivere. È un periodo in cui sentirsi assopiti, stanchi e scoraggiati viene facile, più di quanto possa esserlo sbraitare contro chiunque sul web, come va ormai di moda tra gli utenti. Penso e ripenso al senso… Leggi tutto Dove siete?

Anonymous attacca le Istituzioni italiane e la cybersecurity si fa sempre più prioritaria

Il 2017 sarà ricordato come l’anno in cui il tema della sicurezza informatica abbia travolto l’opinione pubblica, trascinando le Istituzioni in una doverosa riflessione e reazione alle azioni criminose perpetrate a danno della privacy dei cittadini e delle stesse Istituzioni, alla stabilità dei sistemi informatici e alla struttura economico-sociale degli Stati. A ricordare quanto sia… Leggi tutto Anonymous attacca le Istituzioni italiane e la cybersecurity si fa sempre più prioritaria

Ma quale Don Abbondio? Facciamo i bravi, per favore!

“Qualcuno del Pd ha festeggiato la caduta del Governo: d’altronde per alcuni lo stile è come il coraggio di Don Abbondio” È la citazione più in voga negli ultimi minuti di Matteo Renzi, a seguito della Direzione nazionale tenutasi poco fa (in realtà una semplice conferenza stampa con pubblico. La discussione è rinviata). Turbofasci hanno… Leggi tutto Ma quale Don Abbondio? Facciamo i bravi, per favore!

Smettiamola di sovvenzionare le scuole paritarie! Rispettiamo la Costituzione!

Scuole paritarie. Istituti privati che, stando alla legge del mercato e, soprattutto, ai principi costituzionali, non dovrebbero far altro che camminare sulle proprie gambe, senza alcun aiuto pubblico. Peccato non sia così. Dobbiamo, necessariamente, incollare l’art.33 comma 3 della Costituzione? Un’altra volta? Penso, seriamente, di averlo pubblicato una miriade di volte, su questo blog. Ma… Leggi tutto Smettiamola di sovvenzionare le scuole paritarie! Rispettiamo la Costituzione!

È ora di piantarla!

Questa campagna elettorale referendaria mi ha terribilmente rotto il cazzo. (E siamo ancora a meno 56 giorni dal voto.) Quanta pochezza che c’è, nel nostro Paese, quando si tratta di discutere. Insulti personali; dichiarazioni che non stanno né in cielo né in terra; interpretazioni assurde di articoli della Costituzione che non esistono; tutti costituzionalisti e… Leggi tutto È ora di piantarla!

Caro Matteo, disubbidisco e ti dico perché

Apprendo, dal sito dell’AGCOM, che il Partito Democratico stia invitando i suoi sostenitori ad astenersi dal votare al Referendum del 17 aprile prossimo, circa le concessioni per l’estrazione di petrolio dal sottosuolo marino. Ritengo tale posizione non conforme con lo spirito del PD. Un partito che ha nel suo nome l’aggettivo “Democratico” non può chiedere… Leggi tutto Caro Matteo, disubbidisco e ti dico perché

Provo pena per te

Caro manifestante, provo pena per te. Manifestare con la forza delle proprie idee e con le proprie convinzioni è ciò che di più forte si possa dimostrare in una piazza. Tu hai agito da debole come debole è il messaggio che hai voluto lanciare, a differenza di quello che credi. Bruciare una bandiera è una… Leggi tutto Provo pena per te

Le sinistre e l’ennesimo laboratorio. Che palle!

Nichi Vendola ci riprova. Dopo Human Factor, adesso è il turno de “La Sinistra che cambia”. Stesse tonalità e stessi contrasti di colore, forse il font è leggermente diverso, ma per il resto siamo lì. Nulla di nuovo. Eppure Vendola dice di voler fare sul serio questa volta (quindi le altre volte si giocava, mi… Leggi tutto Le sinistre e l’ennesimo laboratorio. Che palle!