Dichiarazione d’intenti di un lettore balneare (più o meno)

Leggere è rilassante. Bugia. Dipende sempre da quali libri si vuole leggere. Certo, leggere un libro che si è scelto di leggere è molto più piacevole di quando si è costretti a farlo, vuoi per studio o per lavoro. In vista della mia pausa estiva, ecco i libri che, in un modo o nell’altro, proverò… Leggi tutto Dichiarazione d’intenti di un lettore balneare (più o meno)

10 anni di Kindle e i Don Chisciotte della carta stampata: il nemico dei libri è il lettore elettronico o quello umano?

Avevo 14 anni quando l’e-book reader di Amazon, il Kindle, faceva irruzione nel mercato dell’editoria. Irruzione è il termine più appropriato, perché la portata rivoluzionaria di questo oggetto va ben oltre le sue dimensioni, i suoi hardware e lo schermo a microsfere. Alto e spesso quanto una matita, la stessa con la quale ci siamo, più volte,… Leggi tutto 10 anni di Kindle e i Don Chisciotte della carta stampata: il nemico dei libri è il lettore elettronico o quello umano?

The Industries of the Future, Alec Ross – Recensione

Non è per una mera composizione fotografica che, accanto al libro di Alec Ross, Il nostro futuro (The Industries of the Future, in lingua originale), ci siano dei post-it, una penna e una matita. È un libro che va attentamente studiato, da cui prendere appunti. Ho riempito le pagine di note, informazioni evidenziate e tutto ciò… Leggi tutto The Industries of the Future, Alec Ross – Recensione

Per capire e convivere con il mondo

Tre nuovi mattoncini per continuare a costruire il mio essere.

L’etica dei principi vs. l’etica della responsabilità

Le vacanze, come ogni anno, offrono del tempo prezioso per ritrovare se stessi e per riflettere su quello che sarà e su quello che si è fatto fino ad ora. Uno strumento molto utile, a tal proposito, è senza dubbio il libro. Ho appena finito di leggere un libro tratto da una conferenza di Max… Leggi tutto L’etica dei principi vs. l’etica della responsabilità

“Sappia il mio cuore reggere l’urto con il destino della mia Terra”

Camminavo. Lo facevo ogni giorno, da quando avevo sei anni. Camminavo da casa dei miei nonni a Via Pairoli n.6, una stradina buia, con un eterno odore di piscio putrido. In quella via ci abitavo, ricordo esattamente quel giorno in cui ci trasferimmo dalla periferia, fu una festa per me, perché avrei cominciato a vivere… Leggi tutto “Sappia il mio cuore reggere l’urto con il destino della mia Terra”

Oggi è la Giornata mondiale del libro ed io festeggio così

In occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, ho comprato l’ultimo libro di Aldo Cazzullo, Possa il mio sangue servire. Qui una piccola descrizione del libro, per il resto, per quanto mi riguarda, saprò dirvi e, magari, vi racconterò quello che ho provato leggendolo, tra qualche giorno.

La deriva fascista la fermi con l’antifascismo nelle scuole

La manifestazione di Casapound ieri, l’ostentazione con cui i neofascisti si stanno conquistando alla luce del sole uno spazio politico è un fatto pericoloso, come è un’evidenza terribile e fetida che stiano lucrando questo consenso sulla pelle dei rom e dei sinti. Vi consiglio di leggere questo bellissimo articolo di Christian Raimo, su Internazionale.